Hermes University

 

Le Ragioni storiche 

La nostra Istituzione è membro fondatore di Hermes University.

- In Italia le Università Popolari furono organizzate tra la fine del secolo XIX e l’inizio del XX. Il disagio economico rendeva allora difficile a gran parte della popolazione acquisire quelle conoscenze elementari che avrebbero consentito di vivere e di lavorare meglio. La Scuola era privilegio di pochi, l’Università appariva ancora più inaccessibile.
Le Università Popolari, iniziarono ad impegnarsi non soltanto istruendo un numero sempre crescente di cittadini di ogni età e condizione sociale, ma anche coinvolgendo professionisti ed illustri uomini di cultura che desideravano offrire parte del loro tempo e delle loro competenze in questa impresa che appariva loro come una sfida affascinante e, per l’epoca, “anticonformista”.
Ricordiamo alcuni tra i docenti di allora: Giovanni Bovio, Gabriele D’Annunzio, Benedetto Croce, Ludovico Mortara, Roberto Ardigò, Gioacchino Volpe, Luigi Einaudi, Gaetano Salvemini, Francesco Pullé e molti altri. Dall’ultimo dopoguerra vi è stata un’ulteriore fioritura di questi Istituti di Cultura.
- Nel 1991 il Ministero dell'Istruzione dell’Università e della Ricerca, con un apposito decreto legge pubblicato sulla Gazzetta ufficiale n° 203 del 30.8.91, riconosce alla Confederazione Nazionale Università Popolari Italiane (CNUPI) la personalità giuridica, premiando così la validità, la serietà, ma anche l’attualità e le potenzialità future di un percorso di didattica e di formazione oramai già consacrato da una storia più che secolare.

Utilizzo della denominazione “Università”

In questi ultimi anni assistiamo ad un proliferare di associazioni e di enti di formazione che si fregiano della denominazione “Università”. Sorge spontaneo il quesito relativo alla legittimità dell’uso di tale titolo, quesito che riveste un’importanza di ampio rilievo in considerazione dell’àmbito educativo entro il quale vanno ad operare tali forme di associazionismo.
Il decreto legge n° 580, del 1° ottobre 1973, convertito nella legge n° 766 nel 30 novembre 1973, nel suo articolo 10, fa chiaramente divieto all’utilizzazione della denominazione “Università”, riservando solo allo Stato il conferimento di tale qualifica.

- Hermes University ha diritto di fregiarsi della denominazione di “Università Popolare” in quanto è membro della CNUPI.

Le finalità delle Università Popolari

- Tra gli scopi statutari ricordiamo:
- Curare l’aggiornamento di chi esercita le attività professionali;
- Agevolare la formazione e la preparazione specialistica di chi intende inserirsi e qualificarsi nel mondo del lavoro;
- Offrire ai cittadini un servizio di crescita culturale svolgendo corsi relativi ai più diversi argomenti;
- Destinare percorsi formativi nel campo dell’Educazione Permanente del cittadino.

La Formazione Executive

L’offerta formativa contenuta nella Formazione Executive comprende i Corsi di Alta Formazione e i MESAF (Massima Eccellenza Scientifica di Alta Formazione). Per quanto riguarda i master universitari essi sono soggetti a disposizioni di legge e sono parte integrante del sistema universitario.

Hermes University può erogare i master universitari solo in convenzione con accademie e università, italiane o estere, in presenza di specifici accordi e in ordine alle possibilità consentite dalle norme e regolamenti al tempo vigenti

La Formazione Executive è rivolta al riconoscimento delle competenze professionali acquisite, attraverso percorsi di apprendimento non formali e informali. Tale modello di formazione continua e perfezionamento professionale produce in Paesi  europei che lo attuano un tasso di disoccupazione molto basso rispetto a quello italiano.

Inoltre, realizziamo percorsi formativi “taylor made” dedicati alle imprese, che prevedono il coinvolgimento nella docenza dell’imprenditore stesso e il suo management, sia per la valorizzazione delle risorse interne, sia per individuare laureati quali nuove risorse da inserire nel processo produttivo, offrendo l'opportunità di stage e apprendistato professionalizzante nell'impresa medesima.

Oggi in una economia globalizzata e con una competizione elevata occorre saper dimostrare le proprie competenze effettive, che vanno oltre il mero titolo acquisito. E’ necessario, quindi, uscire dagli schemi tradizionali obsoleti e non più adatti allo sviluppo complesso e veloce delle realtà e necessità sociali.

titoloLa Collaborazione Università – Imprese